01.04.2020 – Contributo 600 € – DECRETO “CURA ITALIA”

Circolare 01.04.2020

 

 

Con la presente, in riferimento a quanto in oggetto, siamo ad informarvi che, al momento, il contributo di 600 euro previsto dal Governo non è applicabile agli incaricati alla vendita a domicilio.

Si tratta, probabilmente, di una svista che, però, penalizza un intero settore importante per l’economia italiana. 
Ci stiamo adoperando, di comune accordo con le con l’associazione di vendita diretta, e tutti i canali possibili affinché anche gli incaricati TITOLARI DI PARTITA IVA siano tutelati e possano usufruire di tale contributo. 

 

 

Ricordiamo che gli incaricati in possesso di partita IVA che siano, però, anche titolari di pensione o di contratto di lavoro dipendente, saranno comunque sempre esclusi da tali sussidi, essendo già destinatari di altra tipologia di sostegno al reddito (ad es. Cassa integrazione guadagni).

 

 

Per tutti gli altri, ovvero, per chi svolge solamente l’attività di incaricato alle vendite, consigliamo intanto di procedere con la richiesta del pin INPS, che servirà, in seguito, per inoltrare eventuale richiesta di contributo. A tal fine, alleghiamo alla presente le istruzioni rilasciate dall’INPS.  
Vi chiediamo di procedere in autonomia con la richiesta del pin, in quanto, essendo noi impegnati con gli organi competenti al fine di risolvere la situazione, in questo momento non siamo in grado di darvi assistenza.

 

 

Fiduciosi che la situazione si risolva positivamente, vi informeremo prontamente non appena avremo ulteriori notizie in merito e cogliamo l’occasione per trasmettervi il nostro più sentito augurio per affrontare al meglio questo periodo difficile che stiamo vivendo.

 

Cordiali Saluti
541 Service Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su